Carissimi,

ho il piacere di annunciarvi che, come da allegato, la SIOOT ha ottenuto l’autorizzazione per l’uso dell’ozonoterapia sui pazienti affetti da COV19:

tappa fondamentale per l’utilizzo su ampia scala dell’ozonoterapia.

Sappiamo anche che è solo l’inizio. Abbiamo avuto l’autorizzazione per entrare in campo.Dobbiamo ancora abbattere il muro di diffidenza di molti Medici

Abbiamo la certezza di potere ottenere i migliori risultati al prezzo più basso.

L’ozono, normalmente prodotto dai nostri globuli bianchi, svolge contemporaneamente le seguenti funzioni: antinfiammatoria, antibiotica, virustatica, migliora la funzionalità del microcircolo, stimola l’ossigenazione dei tessuti, aumenta l’attività dei mitocondri e la produzione di energia cellulare. Tutte queste funzioni sono svolte senza determinare alcun effetto collaterale o antibiotico resistenza e senza lasciare tracce in ambiente. E’questa molteplicità di azioni svolte contemporaneamente che rende tanto utile l’ozono, non la specifica azione antivirale. Per questi motivi è certamente utile sia nella prevenzione che nella cura anche di questa grave pandemia.

Uniche controindicazioni sono: ipertiroidismo e favismo

L’ozono non è alternativo ai farmaci, ma ne aumenta gli effetti e ne riduce gli effetti collaterali: è indicato quando il farmaco è controindicato e nelle sue complicanze.

La Qualità ed il MERITO dovranno tornare a vincere. Diffondere questa informazione e, nei prossimi giorni, i primi risultati potranno ridurre

quello stato di angoscia collettiva che uccide più del virus.

Ad maiora, ad meliora, ad optima semper

                                          V. Simonetti

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DEL 24 MARZO 2020

http://www.ossigenoozono.it/IT/Notizie%20e%20Attivit%c3%a0/3505/Comunicato_stampa_del_24_03_2020